EnglishItalian

DERMOPIGMENTAZIONE

Dermopigmentazione Cute

(macchie della pelle)

Dermopigmentazione della cute,discromie della pelle, quindi macchie ipercromiche e ipocromiche,vitiligine, benchè possa sembrare sconveniente colorare parzialmente la pelle con una sostanza che non è in grado di scurirsi o schiarirsi, la dermopigmentazione estetica rappresenta una soluzione per soggetti con evidenti alterazioni cromatiche della cute, in quanto questi inestetismi non sembrano trovare rimedi efficaci. Le macchie da vitiligine sono infatti dovute alla distruzione di particolari cellule che producono melanina. La vitiligine provoca quindi differenze cromatiche evidenti tra aree della cute con melanina e senza, creando un senso di profondo disagio soprattutto se localizzate in zone del corpo continuamente esposte, come viso e collo. Grazie alla dermopigmentazione della cute è oggi possibile attenuare notevolmente gli inestetismi da vitiligine, macchie ipocromatiche e alterazioni della cute in genere. A seconda dell’estensione della vitiligine e delle macchie non pigmentate sulla pelle, l’operatore può decidere se utilizzare pigmenti bioriassorbibili o definitivi.

Dermopigmentazione Cicatrici

(lifting facciale, liposuzione, cicatrici in genere)

La dermopigmentazione delle cicatrici è una soluzione innovativa ed efficace per risolvere uno degli inestetismi della pelle maggiormente frequenti: la cicatrice. In questi casi l’efficienza del risultato dipenderà molto dallo stato della cute cicatriziale. Tanto più la zona si presenterà liscia e piana meglio risulterà l’effetto illusorio.

Le cicatrici che possono essere trattate con la dermopigmentazione estetica sono: cicatrici da appendicite, labbro leporino, cicatrici da interventi chirurgici generici, lifting facciale,cicatrici da liposuzione, cicatrici da autotrapianto di capelli (vedi sezione Tricopigmentazione).